01.09.20. u 12:11

Fine del progetto 3D FOR VET finanziato nell'ambito del programma ERASMUS +

Il progetto 3D FOR VET – Partenariati strategici per lo sviluppo delle competenze 3D ha dato una serie di attività che hanno stabilito che al momento sul mercato esiste una grande esigenza di specialisti nel campo delle tecnologie 3D, il che conferma l'importanza dell'ammodernamento della formazione legata all'avviamento professionale e il rafforzamento della futura forza lavoro.

Più vantaggio di tutti nella partecipazione al progetto l'hanno avuto le scuole partner fornite dell'attrezzatura 3D, di uno scanner 3D e della stampante. Per perfezionare ulteriormente e scambiare nozioni ed esempi di buona prassi i professori delle scuole partner hanno partecipato ai corsi di aggiornamento per professori tenutisi in Austria e Croazia. I professori hanno trasmesso ai loro alunni il sapere acquisito e questi hanno poi partecipato alle mobilità di alunni che hanno avuto luogo in Lituania e Croazia. Gli alunni hanno avuto in questo modo la possibilità di acquisire un'esperienza internazionale, imparare nuove abilità e migliorare l'occupabilità.

Il risultato più importante del progetto è sicuramente il Manuale per lo svolgimento di laboratori di tirocinio su stampante 3D. Lo scopo del manuale è di offrire agli insegnanti uno strumento utile per lo svolgimento di laboratori sul tema delle tecnologie 3D che si basa sugli esempi pratici e le esperienze di tutti gli istituti partner. Il manuale è disponibile in 5 lingue europee e si può scaricare dal sito dei partner del progetto. La versione del manuale in lingua croata e inglese è disponibile al seguente collegamento: https://www.rk-aurora.hr/eu-projekti/3d-for-vet/

Al fine di presentare i risultati raggiunti, il 30 luglio 2020 si è tenuta la conferenza finale dal titolo „La giornata della tecnologia 3D nella Regione Istriana“. Alla conferenza online hanno partecipato tutti i partner del progetto ma anche dei relatori ospiti che hanno presentato le opportunità legate all'uso delle tecnologie moderne sul lavoro. LA conferenza finale è stata seguita da una settantina di interessati che oltre a quanto detto hanno avuto l'occasione di conoscere le opportunità fornite dal programma ERASMUS + e i risultati raggiunti del progetto 3D FOR VET. Tutti quelli che non sono riusciti a seguire la conferenza all'ora prevista, possono guardare la replica disponibile al collegamento: https://www.youtube.com/watch?v=4chnfRRT7Yw

Ricordiamo che il progetto 3D FOR VET è finanziato nell'ambito del programma Erasmus +, Attività chiave 2. Collaborazione per le innovazioni e lo scambio di buone prassi, e ha messo in rete partner e istituti formativi della Croazia, della Lituania, dell'Austria e della Polonia. La sua attuazione è iniziata nel settembre del 2017 e termina ufficialmente il 31 agosto, dopo che nel corso di 38 mesi tutte le attività progettuali sono state svolte con successo e i risultati pianificati sono stati realizzati.

In tre anni d'implementazione sono stati svolti tre corsi di aggiornamento per professori, due mobilità di alunni, quattro incontri di parternariato, sono stati elaborati quattro studi regionali del caso, il per lo svolgimento di laboratori di tirocinio su stampante 3D e nelle scuole aderenti al partenariato sono stati svolti alcuni laboratori sull'equipaggiamento 3D acquistato grazie al progetto.

Il partner leader del progetto è l'Ente pubblico Coordinatore regionale della Regione Istriana per i programmi e i fondi europei, e fra gli altri partner partecipano all'elaborazione del progetto la Facoltà di arti applicate della Carinzia (Austria), la Regione Malopoljska (Polonia), l'Ente pubblico per l'istruzione all'avviamento e perfezionamento professionale Panevežys (Lituania), la Scuola media d'avviamento professionale Jan Pawel II Miechowie (Polonia) e per la Croazia la Scuola tecnica di Pola e il Centro per la ricerca dei materiali della Regione Istriana – METRIS.