01.09.20. u 12:24

Appello della Regione Istriana e dei sindaci istriani al Governo della Repubblica di Slovenia

La Regione Istriana e tutte le città dell’Istria hanno inviato oggi un appello al Presidente del Governo della Repubblica di Slovenia sig. Janez Janša, che qui riportiamo:     

Egregio Presidente del Governo della Repubblica di Slovenia,

Con la presente approviamo l'impegno del Governo della Repubblica di Croazia a raggiungere con i paesi limitrofi dell'Unione Europea un accordo sull'introduzione del regime epidemiologico a livello delle regioni croate, e non a livello dell'intero Paese. La Regione Istriana e le sue città hanno inviato questo appello dopo che la situazione in Istria è rimasta estremamente favorevole, nonostante il fatto che il quadro epidemiologico delle altre regioni è peggiorato repentinamente.

È chiaro che finora il quadro epidemiologico continuamente favorevole ed estremamente stabile nella Regione Istriana non è un caso ma è il risultato di un impegno straordinario del Comando della protezione civile della Regione Istriana e di una forte disciplina di tutti i nostri cittadini, ospiti e soggetti d'affari che si attengono coerentemente alle misure.

Dopo che la Croazia è stata messa sulla lista rossa, abbiamo assistito a uno scontento e a una partenza non voluta di gran parte dei cittadini sloveni, nostri ospiti tradizionali, amici e vicine che in Istria vengono da anni o hanno qui le loro case per le vacanze. La Regione Istriana e la Slovenia coltivano da anni rapporti molto buoni e amichevoli e i cittadini sloveni in Istria sono sia benvenuti che completamente sicuri!

Per questo motivo lanciamo un appello al Governo della Repubblica di Slovenia che, vista l'ottima situazione epidemiologica i Istria e a nome dei rapporti di buon vicinato, esamini nuovamente la possibilità di introdurre per la Croazia delle misure selettive, a livello di regioni.

La situazione epidemiologica stabile e favorevole in Istria non è il risultato di circostanze fortunate ma di strategia e disciplina! Tutti i nostri comuni e le città fanno in modo che gli ospiti nella Regione Istriana si sentano sicuri e che la loro salute, come quella delle persone che li aspettano a casa, non sia messa in pericolo in alcun modo.

Siamo convinti che l'apertura dell'Istria per i cittadini della Slovenia sarà un evento lieto non solo per l'Istria e la Croazia ma anche per i nostri cari amici in Slovenia!